51.234. Cifre che rimarranno nella storia del Giro d'Italia quelle della 7^ tappa che si è sviluppata tra Matera e Brindisi con la vittoria di Arnaud Demare.

Nella frazione più veloce della Corsa Rosa la Vini Zabù - Brado - KTM ha provato a mettersi in evidenza con Marco Frapporti, all'attacco nella prima parte di una tappa percorsa a velocità folle, in cui diverse squadre hanno provato ad approfittare del vento per sparigliare le carte in ottica classifica generale.

Tante le cadute che hanno coinvolto tra gli altri anche i nostri Simone Bevilacqua, Lorenzo Rota e Matteo Spreafico, fortunatamente senza conseguenze con il corridore di Erba che ha chiuso nel primo gruppo.

Domani 8^ tappa da Giovinazzo a Vieste, 200 km con due GPM.