Il ritmo della corsa è stato alto fin dall'inizio con diversi tentativi in cui provava ad entrare anche Francesco Manuel Bongiorno il quale poi si metteva a disposizione dei suoi compagni di squadra così come Umberto Marengo non appena la corsa entrava nel vivo con i quattro passaggi in cima a San Baronto a sfoltire il gruppo.

Nel penultimo giro Marengo veniva coinvolto in una caduta ai piedi dello strappo del Fornello e, pochi km più avanti, era bravissimo Gabburo ad inserirsi in un tentativo con Cattaneo, Prades, Zurlo e Mori sui quali si riportavano lungo la successiva discesa anche Benedetti, Rojas, Hagen e Visconti.

L'azione sembrava poter giungere a buon fine ma la scarsa collaborazione, con gran parte del lavoro affidato a Gabburo, faceva sì che la prima parte del gruppo rientrasse sulla testa della corsa proprio mentre veniva affrontato per l'ultima volta il Fornello.

Era lì che iniziava l'azione decisiva con il contrattacco di Schachmann e Cattaneo che sfruttavano una fase di studio in gruppo, dal quale provava ad evadere Quintana, per guadagnare quei secondi che risultavano decisivi nel finale dove il corridore tedesco si imponeva allo sprint

Nello sprint per il 3° posto il più veloce di tutti era Vendrame con Visconti 6°, suo secondo miglior risultato stagionale, e Velasco 12°.

Tra tre giorni la squadra tornerà in azione alla Tirreno - Adriatico.

GIOVANNI VISCONTI: "Un grande passo in avanti rispetto a ieri, nel finale ho sentito un pò di freddo che mi ha frenato ma in generale il risultato è buono. Avrei voluto regalare una vittoria a tutti i tifosi presenti su queste strade ma credo che non siano rimasti delusi dalla prestazione mia e di tutta la squadra che continua a fare un lavoro egregio. Non riesco ad entrare al 100% della forma ma sono sicuro che con le tante corse che affronterò nelle prossime settimane arriverà e ci toglieremo grandi soddisfazioni"


ORDINE D'ARRIVO

1 Maximilian Schachmann
2 Mattia Cattaneo
3 Andrea Vendrame 14"

6 Giovanni Visconti
12 Simone Velasco
22 Dayer Quintana 36"
25 Davide Gabburo 49"
45 Edoardo Zardini 2'11"
DNF Francesco Manuel Bongiorno
DNF Umberto Marengo


#OurTimeIsNow